panophonic- todo es azul review by stillborn web zine review (in Italian)

Posted: August 25, 2008 in Uncategorized
Tags: , , , , , , ,

Non conosco nulla di questo progetto chiamato Panophonic, so solo che dietro a tutto questo si aggira il nome di Tommy Lugo degli Stellarscope.. però qui al contrario del progetto Stellarscope non compaio chitarre distorte, intrecci noise e soluzioni aggressive.. la musica di Panophonic è qualcosa di magico, fatato e estremamente dolce e sognante.. una musica che da calma e benessere ma che tocca la nostra anima con una leggera malinconia di fondo che fa sempre bene..

“Todo Es Azul: Lo Mejor De Mi” è una raccolta di brani presi dai sei precedenti cd dei Panophonic, e sono sorpreso che un gruppo di valore come loro così giovane, con una discografia così lunga non sia conosciuto.. 

..lieve elettronica, cantato tristissimo (e spesso in secondo piano), atmosfere vellutate, beat lenti, bassi sempre pulsanti e delicate chitarre, per un sound un pò caldo e mediterraneo e un pò oscuro, magico e gelido.. il cantato poi è quasi sempre in lingua madre, spagnolo, ma anche quando canta in inglese è veramente toccante.. un sound che tocca dreampop, trip-hop, new wave, indie-pop ed elettronica per un risultato splendido.. è un pò strano comunque descrivere questo disco in quanto i Panophonic pur prendendo da vari generi e situazioni musicali mischia perfettamente il tutto creando un disco personale e alquanto unico.. da provare assolutamente!

 

http://digilander.libero.it/StillBorn/uebzin/recensioni/P__Album__Panopohonic_TEALMDM.htm

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s